Press "Enter" to skip to content

Stragi sulla Direttissima – reading di Matteo Belli

Martedì 21 luglio 2020, dalle 21,30 alle 23, il Centro di documentazione dei Movimenti “F. Lorusso-C. Giuliani” presenta “Stragi sulla Direttissima”, reading di Matteo Belli per commemorare il 40° anniversario della Strage fascista alla Stazione di Bologna e gli attentati eseguiti sulla linea ferroviaria Bologna-Firenze.

Il 4 agosto 1974, all’altezza di San Benedetto Val di Sambro, venne compiuto l’attentato fascista al treno Italicus (12 morti e 48 feriti). Dieci anni dopo, nel 1984, il terrorismo mafioso colpì il Rapido 904 (17 morti e 267 feriti). Nel mezzo, il 2 agosto 1980, venne commessa la strage fascista alla Stazione di Bologna (85 morti e 200 feriti).

Matteo Belli, attore e regista teatrale bolognese, tra i maggiori esperti italiani nella ricerca vocale, leggerà testi di: Antonella Beccaria, Alexander Höbel, Alberto Moravia, Pier Paolo Pasolini, Commissione parlamentare presieduta da Tina Anselmi, Cinzia Venturoli.

In occasione di questo evento sarà allestita la mostra “Bologna e gli anni delle stragi”, curata dall’Unione Fotografi Organizzati.

Ingresso € 5 – prenotazione obbligatoria 348 0345782

NB: Per tutelare la salute di tutte/i, il numero di accessi sarà limitato. Inoltre chiediamo a chi intende frequentare gli spazi di Vag61 di farlo osservando alcune precauzioni, come l’uso della mascherina e il distanziamento fisico. Tutte le indicazioni saranno disponibili all’ingresso.